Le 3 migliori marche di ammortizzatori auto tra cui scegliere

Tempo di lettura: 10 minuti

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai qualche problema con gli ammortizzatori della tua auto, magari è arrivato il momento di sostituirli e vuoi scegliere tra le migliori marche di ammortizzatori auto.

In questo articolo vedremo insieme le 3 migliori marche di ammortizzatori auto presenti sul mercato, quale ti conviene scegliere in funzione della tua auto e delle tue personali esigenze e come fare per trovare il codice corretto dell’ammortizzatore al fine di poterlo acquistare in autonomia sul web risparmiando tempo e denaro.

Se ti interessa approfondire il principio di funzionamento e altri aspetti importati legati alla sostituzione dell’ammortizzatore, su Serial Parts abbiamo già pubblicato un importante articolo:

Sul web potrai trovare tante informazioni, siti che spiegano le varie tipologie, cosa sono e come funzionano e tanti venditori di autoricambi o articoli generici sugli ammortizzatori.

Serial Parts ha scelto di trovare le risposte alle classiche domande che si pone l’automobilista prima dell’acquisto, perciò se sei indeciso nella scelta, sei capitato sul sito giusto.

Prima di conoscere quali sono le migliori marche di ammortizzatori auto, cerchiamo di capire insieme il principio di funzionamento degli ammortizzatori.

A cosa servono gli ammortizzatori auto?

Gli ammortizzatori hanno 3 funzioni principali:

  • Comfort per i passeggeri: smorzano le irregolarità della strada, per non farle arrivare all’abitacolo. Grazie agli ammortizzatori la vettura e i suoi occupanti non risentono dei sobbalzi provocati da dossi, fossi e tutte le irregolarità che gli pneumatici incontrano.
  • Comfort di guida: consentono al guidatore di “sentire” meglio la strada e i cambi di direzione. E’ il motivo per cui esistono gli ammortizzatori per la guida sportiva e le personalizzazioni dell’assetto.
  • Tenuta di strada, in particolare in curva e in frenata. L’ammortizzatore collega l’auto con  gli pneumatici, perciò aiuta a ripartire il peso dell’auto tra le quattro ruote, in particolare nei momenti più delicati della marcia, come le frenate e le curve.

Immagina di guidare un’ auto senza ammortizzatori, i passeggeri sentirebbero ogni singola imperfezione della strada, il mezzo sarebbe completamente ingovernabile, instabile, senza tenuta di strada e pericolosa soprattutto in curva e in frenata.

Come sono fatti e come funzionano gli ammortizzatori auto?

Ammortizzatori Auto Fiat anteriori e posteriori
William Harris “How Car Suspensions Work” 11 May 2005 HowStuffWorks.com

L’ammortizzatore è formato da due camere cilindriche ed un pistone. Il pistone scorre con difficoltà a causa dell’olio contenuto nei cilindri, e proprio questa resistenza che incontra consente all’ammortizzatore di attenuare le sollecitazioni tra lo pneumatico e il resto dell’auto.

La presenza di un elemento in rilievo sul manto stradale (dossi, sassi etc.) porta la ruota a sollevarsi e l’ammortizzatore a comprimersi costringendo l’olio contenuto al suo interno a passare tra due camere attraverso un passaggio calibrato.

L’olio con la sua resistenza si oppone al movimento repentino, scaldandosi e dissipando l’energia cinetica che la strada trasmette all’ammortizzatore.

La stessa cosa succede quando la ruota incontra una buca, l’ammortizzatore invece di comprimersi si estende, in questo caso l’ammortizzatore rende l’estensione graduale, riducendo il sobbalzo.

Se ti interessa vedere come è fatto e come funziona in realtà un ammortizzatore ti consiglio di guardare il video qui sotto. Ti aiuterà a schiarire le idee.

Differenze tra ammortizzatori a gas e ad olio

Prima ancora di scoprire quali sono le migliori marche di ammortizzatori auto, per scegliere correttamente devi sapere che ne esistono in commercio due tipologie:

  • Ammortizzatori ad olio (o più correttamente ammortizzatori idraulici o oleodinamici)
  • Ammortizzatori a gas (più propriamente detti ammortizzatori oleopneumatici)

I primi ammortizzatori comparsi nel mondo automobilistico sono stati quelli ad olio. Con il tempo ci si è resi conto che l’olio produceva bolle d’aria che ne pregiudicano il regolare funzionamento. Per risolvere questo problema si è pensato di continuare a far lavorare l’ammortizzatore con l’olio, ma caricandolo con un gas inerte pressurizzato.

Prima di capire quali sono le migliori marche di ammortizzatori auto, è importante che su abbia compreso che quelli a gas sono decisamente migliori di quelli ad olio. Vengono impiegati, ormai da parecchi anni da tutti i costruttori di automobili.

Sono rimasti pochissimi produttori di ricambi che continuano a proporre a catalogo entrambe le tipologie, perciò fai attenzione a scegliere quelli giusti, solo ammortizzatori a gas! 😉

Per capire se il tuo ammortizzatore è a gas puoi fare questo semplice esperimento.

Prova a far scorrere lo stelo:

  • se resta nella stessa posizione in cui lo metti, hai per le mani un ammortizzatore ad olio
  • se lo stelo torna nella posizione di massima estensione (ossia tutto fuori), si tratta di un ammortizzatore a gas

Perché scegliere solo ammortizzatori auto di qualità?

Su Serial Parts ho deciso di fornirti indicazioni per scegliere i migliori ammortizzatori per la tua auto, facendo attenzione sia alla qualità che al prezzo. Esistono tipologie di ricambi per cui non è indispensabile andare alla ricerca di una qualità elevatissima o comunque il cui prezzo non è commisurato ai vantaggi offerti. Per gli ammortizzatori è importante scegliere sempre un prodotto di alta qualità in quanto incidono pesantemente sulla tua sicurezza e su quella della tua auto!

Come ho selezionato le migliori marche di ammortizzatori auto?

L’ammortizzatore è un componente apparentemente semplice, ma internamente molto complesso e delicato, frutto di una lunga progettazione e severi test specifici, perciò è meglio informarsi bene prima di acquistarlo, evitando di rimanere insoddisfatti.

In questo articolo ho selezionato per te le migliori marche di ammortizzatori auto tra quelli presenti sul mercato, sulla base della mia esperienza da venditore e dei feedback dei miei clienti. Insieme vedremo :

  • quali sono i principali produttori di primo impianto (quelli che equipaggiano di primo impianto le auto)
  • il rapporto qualità/prezzo degli ammortizzatori consigliati
  • la difettosità e la risposta delle case produttrici per sostituzioni in garanzia

A cosa fare attenzione se compri gli ammortizzatori sul web

Per scoprire quali sono le migliori marche di ammortizzatori auto, ho preparato per te questo tutorial che ti permetterà di comprare da solo gli ammortizzatori online. Per sceglierli correttamente non è sufficiente selezionare il modello della tua auto, ma devi anche conoscere altre informazioni tra cui:

  • il codice del motore
  • il numero di sportelli
  • se si tratta di una berlina o station wagon (come accade per l’Alfa Romeo 156)
  • se sono presenti le balestre (come nel caso della Smart prima serie)

Sembrano tutte informazioni non correlate con l’ammortizzatore, ma fidati, sono tutte indispensabili per acquistare correttamente il ricambio.

Per evitare di sbagliare, quando scegli un ammortizzatore o un qualsiasi ricambio, tieni sempre a portata di mano il libretto di circolazione della tua auto. Troverai tutte le informazioni fondamentali necessarie al ricambista per scegliere il componente giusto.

A parte rare eccezioni tra cui il Daihatsu Rocky, gli ammortizzatori anteriori sono sempre diversi da quelli posteriori. Ci sono molte auto come ad esempio la Fiat Panda (2004-2010) o come la Grande Punto, in cui gli ammortizzatori anteriori hanno un lato di montaggio ben preciso e non sono intercambiabili. Sono meno rare, ma comunque presenti, le auto in cui anche gli ammortizzatori posteriori hanno un lato specifico di montaggio come accade ad esempio per la Hyundai Elantra.

Tutorial per l’acquisto online delle migliori marche di  ammortizzatori auto

Ti riporto, tra i tanti produttori esistenti, le 3 società che producono ammortizzatori di qualità di primo equipaggiamento, a cui anche le case automobilistiche si rivolgono per i ricambi originali.

Bilstein

ammortizzatore-bilstein

Auto:
Tedesche, tutte

Qualità: ★ ★ ★ ★ ★

Prezzo: € € €

Kayaba

ammortizzatore-kayaba

Auto:
Francesi, Giapponesi

Qualità: ★ ★ ★ ★ ☆

Prezzo: € € € €

Sachs

ammortizzatore sachs

Auto:
Tedesche, tutte

Qualità: ★ ★ ★ ★ ★

Prezzo: € € € €

Bilstein

Senza dubbio Bilstein è la mia prima scelta tra le migliori marche di ammortizzatori auto: si tratta di una società tedesca che fa parte del gruppo Thyssen.

Produce ammortizzatori auto di primo equipaggiamento per molte vetture tedesche, sia per utilitarie che per alte cilindrate o auto sportive (anche per veicoli da competizione). Di recente stanno equipaggiando anche vetture francesi tra cui ad esempio la Peugeot 308.

Si tratta di ammortizzatori con ottima tenuta strada e buon comfort alla guida. Non producono ammortizzatori ad olio (come ad esempio accade per la KYB) ma solo a gas. Tutti i loro ammortizzatori sono bitubo.

Per le auto comuni, gli ammortizzatori da scegliere sono quelli della serie B4. Inizialmente si presentano un po’ rigidi, per cui a mio avviso non sono molto apprezzati su piccole utilitarie che praticano percorsi cittadini. Ad ogni modo dopo poco tempo acquistano quel tocco di morbidezza in più che li rende più confortevoli.

Le altre serie sono specifiche per gli ammortizzatori sportivi (B6, B8, B12, B14, B16).

  • B4 Gas: ammortizzatori normali a gas
  • B6 Sport: ammortizzatori sportivi (senza ribassamento della vettura)
  • B8 Sprint: ammortizzatori sportivi (con stelo più corto e quindi con ribassamento della vettura)
  • B12 Tuning Kit: è lo stesso ammortizzatore della linea B8, ma completo di molle
  • B14 PSS: ammortizzatore sportivo regolabile, completo di molla sportiva
  • B16 PSS: ammortizzatore sportivo regolabile con 9 differenti livelli di taratura

La serie che va dal B6 al B16 è assolutamente un altro pianeta. Si tratta di ammortizzatori di alta qualità, adatti per una guida sportiva e molto costosi. Gli ammortizzatori sono robusti e la loro durata è comunque molto lunga. Si vendono più raramente e sono rivolti esclusivamente ad un pubblico decisamente più esigente. La differente in termini prestazionali e qualitativi tra il classico B4 e tutti gli altri è assolutamente notevole. Non dimenticare che Bilstein ha una storia nel mondo delle competizioni non indifferente.

La loro introduzione sul mercato italiano è tutto sommato molto recente e il rapporto qualità/prezzo molto favorevole gli ha permesso di penetrare molto facilmente guadagnandosi una buona fetta di mercato a molte storiche aziende già esistenti come ad esempio KYB e Monroe.

Ho venduto molti ammortizzatori Bilstein e posso asserire che hanno sempre soddisfatto i miei clienti. L’incidenza di difettosità è veramente bassa ed accettabile. Tra i difetti più frequenti riporto problemi di rumorosità interna e un veloce scaricamento dell’ammortizzatore (risulta scarico dopo poche decine di migliaia di chilometri). Ad ogni modo la Bilstein riconosce senza problemi la garanzia dei suoi prodotti, e il 100% degli ammortizzatori difettosi mi sono stati sempre sostituiti senza alcun problema.

Bilstein non vende direttamente gli ammortizzatori sul sito ufficiale ma attraverso i suoi distributori. Ma come fare per acquistarli? Ti indico la procedura passo-passo, e ti assicuro che è veramente molto semplice, ti basteranno pochi minuti:

    1. Parti dal catalogo ufficiale Bilstein
      migliori marche ammortizzatori auto
    2. Seleziona prima la casa automobilistica
    3. Scegli il modello e l’anno, i numeri che compaiono accanto ai modelli sono i mesi e gli anni, seleziona correttamente la tua auto in base all’anno di immatricolazione per non sbagliare serie, è molto importante scegliere l’anno corretto (se hai dubbi trovi l’anno corretto al punto (B) della tua carta di circolazione).
      migliori marche ammortizzatori auto
    4. Seleziona il corretto motore della tua auto, puoi aiutarti con la carta di circolazione (punti da P.1 a P.3 contengono le informazioni sul motore: cilindrata, potenza, carburante)
      Catalogo Bilstein Ammortizzatori Auto 13
    5. i numeri che compaiono accanto ai modelli indicano mese e anno, seleziona correttamente la tua auto in base all’anno di immatricolazione per non sbagliare serie, è molto importante scegliere l’anno corretto (se hai dubbi trovi l’anno corretto al punto (B) della tua carta di circolazione.
  1. Scegli gli ammortizzatori della serie B4. Dato che il sito è in tedesco troverai le seguenti parole, non spaventarti sono semplici:
    Stoßdämpfer: Ammortizzatore
    Fahrwerkssatz: kit di sospensione
    Vorderachse: Anteriore
    Hinterachse: Posteriore
    Links: Sinistro
    Rechts: Destro
    Convenzione autoVicino all’immagine dell’ammortizzatore troverai il codice del singolo prodotto.
    migliori marche ammortizzatori auto
  2. Puoi inserire su Ebay “Ammortizzatore bilstein b4” seguito dal codice che hai trovato a catalogo.
    migliori marche ammortizzatori auto

In alternativa puoi cercarli direttamente in questo Negozio Ebay Si tratta di un venditore molto serio e professionale, che ha un’ampia gamma di ammortizzatori Bilstein e vanta un numero elevato di feedback e moltissime recensioni tutte positive.

migliori marche ammortizzatori auto

Kayaba

Tra le migliori marche di ammortizzatori auto non si può non citare la Kayaba. E’ una società giapponese, con sede europea in Francia, produce ricambi di ottima qualità anche se, a mio avviso, leggermente inferiore e prezzi mediamente superiori a quelli Bilstein.

Te la raccomando se possiedi un’ auto asiatica o francese, infatti molte case automobilistiche asiatiche e francesi scelgono questi ammortizzatori di primo impianto.

Ho venduto molti ammortizzatori Kayaba e ogni tanto su qualcuno ho riscontrato difetti, anche se il produttore ha sempre riconosciuto la garanzia, esattamente come la concorrente Bilstein. Tra i difetti più frequenti riporto problemi di rumorosità interna. In termini di durata alcuni clienti sostengono che i KYB siano più longevi dei Bilstein. Il costo maggiore forse ne è la prova.

Loro prevedono sia la linea più economica di ammortizzatori bitubo ad olio denominata “Premium“che una linea decisamente migliore di ammortizzatore bitubo a gas denominata “Excel-G“. A catalogo riportano infine anche una ultima linea di ammortizzatore a gas ma monotubo nota come “Gas a just“. Tale scelte nasce dalla volontà della casa di darti la possibilità di fornirti lo stesso identico ammortizzatore di primo equipaggiamento. A parte questo, io ti consiglio di acquistare esclusivamente la linea migliore delle 3, ovvero la Excel-G. La differenza di prezzo, se valutata in termini di qualità non lascia spazio ad alcun dubbio.

Kayaba è presente nel mercato italiano da più tempo rispetto alla rivale Bilstein e a mio avviso il prezzo mediamente superiore del prodotto giapponese rispetto a quello tedesco, da una parte li penalizza, ma dall’altra parte potrebbe essere anche indice di una superiorità qualitativa, anche se è molto difficile da valutare al nostro livello. La Kayaba ha un suo know how non indifferente nel settore: basti pensare che produce gli ammortizzatori dei carrelli montati sui boeing 777 e dei “treni proiettile” della rete Shinkansen che collegano Tokio ad Osaka. Se vuoi saperne di più sugli ammortizzatori Kayaba, ti consiglio questo interessante articolo di Notiziario Motoristico.

Anche Kayaba, come Bilstein non vende direttamente, ma si affida alla sua rete di fornitori. Se vuoi acquistare online ammortizzatori Kayaba, segui questi semplici passi:

  1. Vai sul catalogo Kayaba
  2. Clicca su “Ricerca semplificata”
    migliori marche ammortizzatori auto
  3. Scegli marca e poi il modello della tua auto.
    Catalogo Ammortizzatori Kayaba 2migliori marche ammortizzatori auto
  4. Seleziona in base a cilindrata, potenza, carburante aiutandoti con la carta di circolazione (P1, P2 e P3)
    Catalogo Ammortizzatori Kayaba 4
  5. Seleziona “Ammortizzatore” e troverai una serie di ammortizzatori, anteriore e posteriore, destro e sinistro, accanto all’immagine troverai il codice Kayaba per l’ammortizzatore o gli ammortizzatori che ti interessano.
    migliori marche ammortizzatori auto
  6. Puoi a questo punto andare su Ebay e nella ricerca indicare “Ammortizzatore Kayaba” seguito dal codice che hai trovato.
    Catalogo Ammortizzatori Kayaba 6 Ebay
  7. Ricorda di controllare sempre, una volta selezionato l’ammortizzatore che devi acquistare, che sia effettivamente quello giusto per la tua auto, un ultima verifica del codice prima dell’acquisto non guasta mai, e se hai dubbi chiedi al venditore.

In alternativa puoi visitare direttamente il negozio Ebay  che ho selezionato per te, si tratta di un venditore con ottime recensioni e una grande varietà di offerta sugli ammortizzatori Kayaba.
migliori marche ammortizzatori auto

Sachs

E’ un importante brand del colosso tedesco ZF che comunque merita di essere inserito tra le migliori marche di ammortizzatori auto. I loro prodotti sono di primo impianto su molte vetture tedesche, così come Bilstein.

Producono e vendono ammortizzatori costosi, ma di alta qualità, (almeno hanno questa pretesa) con rapporto qualità/prezzo inferiore rispetto a  Bilstein e Kayaba. Nonostante tale premessa, qualcuno dei miei clienti non si è trovato bene con i Sachs poiché spesso risultano come scarichi e il produttore mostra poca flessibilità sul riconoscimento della garanzia.

Diciamo che li sconsiglio a chi ha pretese particolari: molto meglio i Bilstein o al limite Kayaba ad oggi in termini di rigidezza. A mio avviso non sempre garantiscono la qualità promessa e comunque è molto complesso ottenere un rimborso.

Per acquistare gli ammortizzatori Sachs puoi accedere al loro catalogo ammortizzatori, si tratta del catalogo del gruppo quindi, oltre agli ammortizzatori, troverai anche altri componenti  con altri marchi del gruppo ZF. In basso in piccolo trovi il campo per portare il catalogo in italiano.

migliori marche ammortizzatori auto

Puoi a questo punto individuare il tuo modello di auto (aiuandoti con la carta di circolazione) e trovare il codice dell’articolo.

migliori marche ammortizzatori auto

Una volta preso il codice degli anteriori e dei posteriori puoi facilmente acquistarli da Amazon Italia

Inserendo nel campo di ricerca “Ammortizzatori Sachs” seguito dal codice dell’articolo che stai cercando.

migliori marche ammortizzatori auto

Amazon ti consente di inserire il modello della tua auto per fare una ulteriore verifica della compatibilità del ricambio con la tua auto, perciò prima di procedere all’acquisto ti consiglio di indicare ad Amazon il tuo veicolo in modo che possa verificarne la compatibilità.

migliori marche ammortizzatori auto

Ultimi consigli prima di acquistare gli ammortizzatori auto

In questo articolo abbiamo visto le migliori marche di ammortizzatori auto.

Ti riassumo i consigli che ho dato in un altro articolo, una breve check list da consultare per essere sicuro di aver considerato tutto:

  • Evitare gli ammortizzatori ad olio, preferisci quelli a gas (se acquisti quelli che ti ho consigliato sono già a gas, ma se scegli marche più economiche, fai attenzione a questo aspetto).
  • Preferisci sempre il bitubo rispetto al monotubo.
  • Sostituiscili al massimo non oltre gli 80’000 km, ma falli controllare mediamente ogni 20’000 km.
  • Quando devi sostituirli, fai controllare ed eventualmente sostituire le mollesupporti, tamponi di finecorsa e soffietti para polvere, inoltre fai dare un’occhiata a tutto il resto della sospensione.
  • E’ meglio sostituire gli ammortizzatori in coppia, piuttosto che singolarmente. Sarebbe ancora meglio cambiarli tutti e quattro insieme.
  • E’ importante rifare la convergenza una volta sostituiti.
  • E’ buona norma sostituire le molle elicoidali ogni due volte che che sostituisci l’ammortizzatore.

Per aiutarti ad evitare perdite di tempo e soldi, ti ho indicato quali sono le migliori marche di ammortizzatori auto tra cui scegliere. Ecco di seguito una sintesi di modo che tu possa confrontarle rapidamente.

Bilstein

ammortizzatore-bilstein

Auto:
Tedesche, tutte

Qualità: ★ ★ ★ ★ ★

Prezzo: € € €

Kayaba

ammortizzatore-kayaba

Auto:
Francesi, Giapponesi

Qualità: ★ ★ ★ ★ ☆

Prezzo: € € € €

Sachs

ammortizzatore sachs

Auto:
Tedesche, tutte

Qualità: ★ ★ ★ ★ ★

Prezzo: € € € €

Se hai trovato questo articolo di tuo gradimento, e pensi che possa essere in qualche modo utile, ti chiederei gentilmente di condividerlo.

Se sei in cerca di un ricambio per la tua auto e non sai qual è la marca che al meglio soddisfa le tue esigenze o quale venditore ti offre il prezzo più basso, lasciaci di seguito un commento.